Pagine

sabato 16 maggio 2015

Spazio Bianco



All photos taken by me

Nella miopia disgraziata lascio riposare le mie ossa non riuscendo a mettere a fuoco i fatti.
nella nitidezza della realtà smetti di dormire e tutto diventa più chiaro, tutto ciò che prima non volevo vedere.
L'anima resta come cenere sul fondo di quello che è stato, e racconta ancora quel tutto e quel niente che lentamente si consuma. L'assenza diventa fumo e poesia mischiata al pianto.



All photos taken by me

Dove eravamo rimasti negli ultimi decenni? Cosa ci siamo persi prima di perderci? Probabilmente le parole hanno perso d'intensità come i gesti quotidiani che diventano pensieri occultati, emozioni estranee al mio cuore.
Quando finirà questo spazio bianco, le parole avranno preso il posto di frammenti com'ero.
Guardami ora, sono nei vuoti e pieni di silenzi, del bianco e nero di una nuova consapevolezza. 
Ora mi guardo dentro, cerco una condizione transitoria che restituisca leggerezza al quotidiano, incoscienza e paura per ciò che non si sa.



All photos taken by me


Attendere sulle rampe della vita, coi progetti sul mezzanino, il nostro noi alle spalle. Senza voltarmi, non scendo, aspetto....

Si vive di malinconia, non sorprende più, fa parte di chi ama rimanendo fermo. Si resta immobili se non si sa più vedere il percorso fatto insieme.



All photos taken by me



dedicato a C.