Pagine

lunedì 6 ottobre 2014

L'anima ha una una casa

photo by Virgichic


Accade che uno dei primi giorni d'autunno, quando fa ancora caldo e le foglie sono ben salde ai rami, 
scopro che esiste la casa dell'anima. 
Là, in fondo al sentiero dei sentimenti che dobbiamo ancora percorrere per scoprire dove ci condurrà.

Non è lontano da qui perchè ho imparato che la distanza si azzera, che per amore possiamo far tutto, 
anche raggiungere i luoghi del cuore opposti al nostro zenit.



photo by Virgichic


Non è una questione di panorama, ma di odori e di sapori. 
L'odore delle alghe sulla riva quando a fine stagione nessuno passeggia sulla battigia, 
lo trattengo nella memoria quando fuggo da qui.
Il sapore dolce-amaro di un bacio dato prima della partenza. 
Il suo retrogusto intenso, persistente dopo aver detto "a domani" e ti dispiace andar via.
Accade tutto nell'attimo già finito, che avremmo voluto vivere senza curarci del mondo, 
fino alla fine del giorno, dove tutto è familiare, dove sembra "casa".



photo by Virgichic


Senza vederci, in un percorso comune, riconosco il mio riflesso accanto al tuo. 
Ritrovo i miei colori dentro di te, ritrovo il senso del nostro vivere.
Sognando di salpare per quel mare lontano, soltanto per il piacere di ritrovare casa.



photo by Virgichic