Pagine

giovedì 17 aprile 2014

Come mi vorrei


Aspettando il prossimo viaggio che percorrerai dentro me,
sorrido leggendo le tue labbra.
Osservando quell'approdo mai toccato,
annego già nel tuo mare della distanza.



Saltando sul palcoscenico della vita vedo il sipario
sui peccati del mondo e un applauso al nostro amore.
Non chiedermi di voltarmi, di guardarmi in faccia,
io non oso dove la perfezione non dispone.



Sollevando mille lenzuola nascoste alla luce,
solo tu sai guardarmi come mi vorrei.
Se trovo il modo di risalire senza ossigeno
lentamente il coraggio di mostrarmi affiora con me.
La bellezza può svelarsi anche laddove ai più non c'è,
e in ogni donna che in amore dà il meglio di sé.



All photos by Virgichic