Pagine

lunedì 22 luglio 2013

Una bellezza naturale


Si lascia guardare e non proferisce parola, conscia di essere una creazione armoniosa, emozionante che sazia la vista e lo spirito.
Non si muove, ma muta nei colori col passare delle stagioni, regalando gratuitamente all'umanità una bellezza naturale.


Lassù ti senti più vicino al Paradiso, e resti in attesa che si oda un urlo muto del cielo fra le valli. 
Non lasciare che le tue labbra tacciano ancora, tu che sai parlare abilmente al cuore come nuovo discepolo della semantica.
Nascondi i tuoi pensieri dietro le nuvole, dove a destra minacciano pioggia.


Lascia che la vita sia semplicemente la tua, bella e a volte mediocre nelle sue stagioni, senza forzare la storia.
L'uomo si affanna ad inseguire il superfluo, a rincorrere l'effimero dietro un'immagine che il mondo ammira, ma non è reale.
Si dilata la semplicità negli occhi di chi osserva e riflette sul fatto che non c'è nulla di male ad essere normale.



Non credere a ciò che la mia penna scrive, la verità tu la conoscevi già prima ancora che firmassi il tuo petto.
Non si scioglieranno i dubbi nei nostri silenzi estivi, continueremo a tingerci dello stesso colore in questa natura che tutto sa e tutto tace per rispetto al suo Creatore.


Ho provato ad odiarti nei miei ricordi, ma nella lotta tra bene e male, vinci sempre tu.



All photos by Virgichic 2013


Dolomiti Adamello Brenta e Lago di Tovel (TN) Summer 2013